Falafel di fave

ricetta-delle-falafel-di-fave

ricetta delle falafel di fave

La ricetta delle falafel di fave hanno una preparazione veloce e semplice. Questo antipasto è tipico della cucina etnica.

Procedimento:

Per preparare la ricetta delle falafel di fave scola bene le fave trita con il mixer 3 o 4 volte, a seconda della dimensione di esso, l’impasto deve risultare cremoso ma ancora granuloso.

A questo punto lascia 1/4 dell’impasto ottenuto nel mixer, unisci le cipolle, lo scalogno e l’aglio tagliati grossolanamente, il prezzemolo le spezie e il sale, l’amido (tutto meno il lievito) e trita.

Quando hai tritato tutto unisci al resto delle fave già tritate e mescola.

Poi aggiungi il lievito solo poco prima di friggere.

Procedi portando in temperatura l’olio in una padella possibilmente di ferro, prova a mettere un poco di impasto per vedere se è in temperatura.

Quando l’olio è caldo aggiungi aiutandoti con 2 cucchiai una polpetta di fave e lascia friggere prima su di un lato e poi sull’altro. I falafel devono risultare ben dorati.

Una volta ben dorati scolali, sala e assaggia, se risultasse insipida aggiungi sale all’impasto.

A questo punto friggi le polpette e 8-10 per volta e servi calde con pitta, cetrioli e pomodori a cubetti e salse arabe.

Note:

Se il lievito resta troppo a lungo nell’impasto, inizia la reazione con l’acqua troppo presto e quando si frigge non funziona più.

L’impasto dei falafel crudo può essere congelato. Il lievito lo aggiugnerete poi una volta decongelato prima di friggere.

Al posto delle fave puoi utilizzare i ceci.