Ricetta aringa affumicata sott’olio

RICETTA PER PREPARARE L’ARINGA AFFUMICATA SOTTO’OLIO

La ricetta dell’aringa affumicata sott’olio potrebbe sembrare complessa, ma si tratta al contrario di una preparazione molto semplice e che richiede solo due ingredienti: l’aringa e l’olio, che ne rende possibile la lunga conservazione.

Procedimento:

Per preparare l’aringa affumicata sott’olio la prima cosa che devi fare è portare a ebollizione l’acqua in una casseruola, quando l’acqua bolle tuffa l’aringa per 10-15 secondi

Appena passati i secondi richiesti, togli l’aringa dall’acqua e successivamente togli la pelle all’aringa con l’aiuto di un coltello, dopo sfiletta l’aringa.

Otterrai 4 filetti lunghi (due per lato), più se presenti due ovari.

A questo punto copri di olio EVO i filetti di aringa affumicata.

 

Note:

Quando vai ad acquistare l’aringa, ricordati di chiedere al tuo pescivendolo di scegliere per te l’aringa con le uova.

  • Molte persone considerano le uova di aringa una prelibatezza, anche di più della carne stessa dell’aringa affumicata.

L’aringa sott’olio d’inverno può durare diverse settimane anche a temperatura ambiente.

  • Se vi accorgete che le carni dell’aringa sono troppo salate, mettetele un’oretta a bagno nel latte, per poi asciugarle e metterle sott’olio.

Le aringhe affumicate si distinguono da quelle non affumicate dal colore, in quanto quelle affumicate sono dorate, mentre quelle non affumicate sono argentate.