Pere saltate al Cioccolato

salta le pere ed elimina i grassi

Ricetta delle pere saltale al cioccolato

La ricetta delle pere saltate al cioccolato è semplice e contiene pochi grassi, prima si saltano le pere e poi si prepara la salsa.

Salta le pere ed elimina i grassi:

Procedimento:

Per preparare la ricetta delle pere saltate al cioccolato togli la buccia alle pere con l’aiuto di un pelapatate, dividile in quattro e togli il torsolo, dopo ciascun quarto in tre filetti.

Dopo esserti occupato delle pere fai sciogliere il burro in una padella di alluminio a fiamma bassa, quando avrà finito di schiumare e sarà in temperatura aggiungi i filetti di pera.

A questo punto allarga i filetti e lascia rosolare a lungo, senza girarli. Di tanto in tanto muovi la padella per far tornare del grasso tra il metallo e le pere.

Quando sono ben colorite su di un lato, gira le pere con l’aiuto di una paletta e lascia rosolare anche dall’altra parte.

Una volta rosolate le pere mettile da parte su di un piatto e tieni i fondi di cottura rimasti in padella.

Note:

Il burro è un emulsione, finché conterrà acqua il suo grasso non potrà andare in temperatura per rosolare, prima fai schiumare a fiamma bassa e poi rosoli.

Questa ricetta può essere fatta con pere e mele d’inverno, ma anche con albicocche e pesche d’estate.

prepara la salsa sui fondi di cottura

Prepara la salsa sui fondi di cottura:

Procedimento:

Quando è stato eliminato il grasso di cottura, aggiungi l’acqua e con un cucchiaio di legno deglassa i fondi di cottura.

A questo punto aggiungi il cioccolato e mescolando di continuo fallo sciogliere fino al primo bollore.

Alla fine disponi le pere su di un piatto a ventaglio, o con l’aiuto di un coppa pasta, e nappa con la salsa calda.

Note:

Se la salsa di cioccolato fosse troppo languida aggiungi altro cioccolato, o in alternativa fai restringere lentamente, se fosse troppo densa aggiungi un goccio di acqua.

Il grasso utilizzato per rosolare viene tolto per non rendere la salsa troppo unta.

Il cioccolato solitamente viene fatto sciogliere a bagnomaria perché non contiene acqua e quindi si comporta come un grasso, andando direttamente verso temperature superiori ai 100°C, questo comporta la rottura dell’emulsione. Se aggiungi liquidi acquosi al suo interno non c’è bisogno di utilizzare il bagnomaria.

Al posto dell’acqua è possibile connotare la salsa anche con superalcolici, oppure possono essere aggiunte spezie come cannella, peperoncino.

Questa ricetta è tratta dal libro Cucina Elementare – La Separazione delle Cotture.

libro cucina elementare