Polpette sullo stecco – finger food

polpette-sullo-stecco-finger-food

Polpette sullo stecco – finger food

Ricetta:

preparazione impasto base delle polpette

riempi un bicchiere con i fiocchi di patate, e guarda quanto lo riempie. Versa i fiocchi in un’ampia marmitta e riempi il bicchiere con lo stesso volume di acqua, latte o altro liquido freddo, quindi versa sui fiocchi di patate e mescola. Ti accorgerai che i fiocchi che inizialmente sembrano bagnati si asciugheranno quasi subito. Riempi il bicchiere un’altra volta e bagna, quindi mescola. Se si asciuga, cosa probabile, ripeti per la terza volta. Il purè deve rimanere umido (in caso contrario asciugherà i liquidi della carne che risulterà poi dura).

Unisci la carne e mescola. A questo punto l’impasto di base è pronto e puoi connotarlo come preferisci.

Puoi connotarlo con uovo, parmigiano, prezzemolo e aglio crudo tritato sottile, tipico lombardo.

Oppure puoi metterci dentro delle cipolle già appassite e del curry.

Oppure un trito di aglio crudo e paprika, sia piccante che dolce.

cottura delle polpette

Prepara delle piccole polpette e inforcale su degli stecchi, possibilmente piatti. Riscalda dell’olio in una padella antiaderente e quando è caldo aggiungi le polpette. Abbassa la fiamma ma fai che non smettano mai di sfrigolare, così prolungherai la rosolatura e arriverai a cuocerle dentro senza bruciarle. Quando hanno preso colore girale e cuoci anche sull’altro lato.

Una volta cotte assaggiane una: vedi se dentro sono cotte e senti se eventualmente sono da salare.

Note:

la percentuale di fiocchi di patate è sempre il 10% della carne totale da secchi, ma prima di unirli alla carne bisogna bagnarli fino a quando non restano a consistenza purè.

Una volta preparato l’impasto, prima di metterlo sugli stecchi, cuocine una polpettina per saggiarne sapore e consistenza, così eventualmente potrai correggerne prima il gusto.

I fiocchi di patate possono essere sostituiti con delle patate bollite, per 400 g di carne trita 2 patate medie.

I fiocchi di patate rendono morbida le polpette di carne cruda, che di solito restano asciutte, perché trattiene i liquidi della carne, senza che fuoriescano. È anche per questo che le polpette con i fiocchi di patate rosolano meglio e rimangono “croccantini” anche senza necessità di infarinarli.

Mentre gli impasti senza fiocchi di patate non possono essere salati a crudo perché il sale fa rifare acqua, con i fiocchi gli impasti possono essere salati anche a crudo.