Pasta Frolla

pasta frolla

Ricetta:

Mescola la farina con lo zucchero, unisci il burro a dadini (a parte prepara 4 rossi d’uovo con 4 cucchiaini da tè di acqua mescolati).
Aggiungi 2-4 prese di sale fino (a seconda dei gusti) e se ha senso per la preparazione successiva anche la scorza grattugiata di un limone (ha senso metterla se fai biscotti o fai crostate che hanno poi un pieno che stia bene con il limone).
A questo punto rompi il burro in punta di dita e mescola con la farina.
Appena il burro è tutto mescolato e la farina ha una consistenza sabbiosa (sablé), aggiungi i rossi e amalgama velocemente con tutta la mano fino ad avere un composto omogeneo.
La pasta frolla prima di essere cotta necessita riposo: 20-30 minuti in frigorifero.
Cuoci poi la frolla 10-15 minuti se si tratta di biscotti. Di più se si tratta di crostate.

Note:

se devi fare una crostata, prima la stendi (appena fatta) sulla carta forno, poi la metti nello stampo così prende la forma, poi la fai riposare in frigo.
Per le crostate puoi mettere il ripieno e cuocere, puoi anche cuocere la base vuota (coperta con carta forno e poi sopra fagioli) per circa 20 minuti (cottura al bianco) poi riempire e terminare la cottura. Questo ultimo metodo serve a non far stracuocere la marmellata che riempie la crostata. Dopo aver cotto la base al bianco e averla riempita dovrai dare soltanto altri 10 minuti di cottura, giusto il tempo che dorino i bordi.
Se vuoi fare la frolla al cioccolato (detta piemontese) aggiungi all’inizio 100-150 g di cioccolato fondente tritato a coltello e poi procedi come descritto in questa ricetta.