Pasta ai Frutti di Mare

pasta-ai-frutti-di-mare-

Svolgimento ricetta Pasta ai frutti di mare:

Leva il bisso alle cozze e mettile in padella con un mestolo d’acqua, porta a bollore a fiamma alta, coprendo con il coperchio. Ogni 30 secondi alza il coperchio e gira le cozze. Appena le cozze saranno tutte aperte spegni e allontana dal fuoco. Leva il mollusco dal guscio e riponi in un vasetto. Una volta pulite tutte le cozze copri con la loro acqua a filo che le manterrà umide.

Sciacqua le vongole sotto l’acqua corrente in uno scolapasta con sotto una ciotola di ceramica bianca, ogni tanto controlla nella ciotola e continua a lavare le vongole finché nella ciotola non ci sarà più sabbia.

Apri le vongole nella stessa maniera in cui hai aperto le cozze, successivamente privale della conchiglia e copri con la loro acqua rifatta.

Leva ai gamberi la pelle e la testa, svena i gamberi praticando un taglio sul dorso ed estraendo il filo nero al loro interno, con il dorso del coltello. Taglia i gamberi a piccoli pezzi e metti da parte. Metti a bollire teste e pelli coperte di acqua e dopo 30-40 minuti di bollore schiaccia le teste e filtra il fumetto di gambero.

Pulisci le seppie dall’osso e dalle interiora, sciacqua bene i tentacoli che possono contenere sabbia.
Taglia a listarelle i corpi e separa i tentacoli. In una pentola a pressione fai soffriggere olio e aglio vestito schiacciato, sfuma 10 ml di vino bianco, quindi aggiungi le seppie e 100 ml di acqua. Chiudi la pentola e porta in pressione a fiamma alta. Quando la pentola fischia, abbassa la fiamma, conta 13 minuti e poi spegni il fuoco.

Trita il prezzemolo, trita l’aglio crudo.

Mentre la pasta cuoce in acqua bollente salata, prepara un soffritto di 20 ml di olio (Evo o di girasole), aglio vestito schiacciato e peperoncino, in una padella di alluminio (sauteuse alluminio leggero 40 cm di diametro per 500 g di pasta). Spegni il calore dell’olio con 15 ml di vino, quindi aggiungi tutta l’acqua rifatta dalle vongole, l’acqua di cottura delle seppie, 1 mestolo di fumetto (125 ml) e 1/2 mestolo di acqua di cozze. Fai restringere le varie acque a fiamma alta. Scola la pasta molto al dente e finisci di cuocerla dentro il ristretto di acque.
Aggiungi i gamberi negli ultimi secondi di cottura della pasta, quindi allontana dal fuoco e manteca, aggiungendo le cozze, le vongole e le seppie, il prezzemolo e una punta di aglio crudo.
Aggiungi anche dell’olio a crudo.