Insalata di Arance, Finocchi e Olive al Forno

insalata di arance finocchi e olive nere

Pulisci le arance al vivo tagliando via tutta la buccia con un coltello affilato, quindi dividi le arance  a metà e poi taglia a fette.

Tira via la prima foglia ai finocchi e taglia in quattro spicchi. Dopo aver lavato gli spicchi taglia a fettine sottili.

Leva la pelle allo spicchio d’aglio, strofina con l’aglio il fondo e le pareti della marmitta o del piatto in cui comporrai l’insalata.

Componi l’insalata mettendo sotto uno strato di finocchi a fettine, sopra uno strato di arance e infine copri con le olive al forno. Condisci con olio e.v.o. abbondante e pochissimo sale.

Note:

Esistono due tipologie di finocchio, il cosiddetto finocchio femmina e il finocchio maschio, il finocchio maschio è più allungato, mentre il finocchio femmina è tondo e largo. Se possibile è meglio scegliere quest’ultimo, è più morbido e ha meno spreco.

Se voglio avere delle fettine esteticamente più belle ma più difficili da mangiare, faccio delle fettine sottili rispettando il senso dello spicchio del finocchio, invece se voglio delle fettine più facili da mangiare ma meno belle, taglio perpendicolarmente al senso dello spicchio del finocchio.

Strofinare il fondo delle insalatiere con l’aglio vestito serve a dare profumo d’aglio, senza esagerare, in questa maniera ne controllo meglio la quantità (vedi anche ricetta insalata di porcini crudi).

Non mescolo l’insalata prima di presentarla, una volta mescolata l’insalata è molto meno bella.

Il sale lo metto quando la mescolo, spesso le olive al forno sono sufficientemente salate da bilanciare tutta la preparazione.

Visto gli  ingredienti, è una ricetta invernale, che tuttavia mi ricordano l’estate al mare.

Non molto fantasioso ma può essere un contorno perfetto per un petto d’anatra all’arancia.